Gentilezza non è per deboli!

Sono convinta che il tema della gentilezza sia molto attuale oggi più di ieri. Stanno uscendo articoli e libri a riguardo e quando qualche anno fa scrissi

Attraverso la gentilezza“, l’argomento sembrava anacronistico, quasi un manuale per signorine.

In realtà la gentilezza è per stomaci forti, che nonostante tutto vogliono mettersi in gioco non uniformandosi alla massa ma perseguendo  una vita coerente e coraggiosa!

Fa parte della nostra natura sociale e relazionale e la sua funzione è farci SENTIRE CONNESSI con le altre persone ed essere a nostra volta contenti quando la riceviamo in cambio.

 

 

 

Per essere gentili non ci vuole solo educazione. Ci vuole una considerazione di sé e dell’altro SUFFICIENTEMENTE POSITIVA derivante da una BUONA AUTOSTIMA e una forte dose di SELF CONTROL.

Quindi, essere gentili è di più che una semplice formalità! è un lavoro su di sé, che va oltre l’arroganza comune!

Cito qualche articolo interessante per approfondire:

Sulla gentilezza_ Internazionale

Il potere dell’educazione affettiva: la gentilezza come scelta_ il sole 24ore

Elogio della gentilezza: ecco perché ne abbiamo bisogno_Il corriere

Pubblicato da Dott.ssa Anna Perna

Formatrice ad approccio umanistico filosofico e gestalt counselor. Umanista convinta, mi occupo da oltre 15 anni di apprendimento continuo, di sviluppo della persona e delle comunità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Daniel Goleman

Emotional intelligence, social intelligence, ecological intelligence

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: