mi presento

Il futuro è un mistero. Una finestra, un’attesa imprevista. È territorio del possibile e della progettualità. Ed è per questo che mi sono sempre interessata alla parte creativa dell’esistenza.

Sono una donna in cammino con tanti timori e tanto coraggio. Mi esprimo attraverso la creatività, la curiosità e l’amore per la conoscenza. Sono particolarmente portata per la comprensione empatica delle persone e la mia intima vocazione è quella di stimolare la consapevolezza di sé in vista di una piena crescita e realizzazione della persona.

Cerco di vivere con correttezza seguendo una linea etica di rispetto verso l’altro e al contempo cerco di farmi rispettare ponendo confini e negoziando dov’è possibile.

Mi piace comprendere la complessità dei fenomeni e per questo possiedo un animo pesante che però è in continua ricerca della leggerezza che cerco di perseguire con ironia e autoironia.

Non mi sento particolarmente razionale piuttosto ho sviluppato un intuito che molte volte mi fa scegliere la direzione giusta da prendere.

Amo il confronto intimo e perciò non mi sento a mio agio nelle folle. Ho bisogno di parlare con dei volti e non con delle facce. Solo così riesco a dare il meglio di me.

Anche se intimamente artista e narratrice, la vita mi ha portato in un’altra direzione.

Ho cominciato conducendo percorsi di teatro mentre studiavo alla facoltà di Scienze dell’Educazione e della Formazione di Bologna.

Oggi mi occupo di apprendimento continuo, di comunicazione interpersonale, di benessere delle persone e delle organizzazioni e quando posso unisco la mia inclinazione artistica al mio lavoro.

Veder “fiorire” le persone mi riempie di una gioia infinita; vedere i passi, i traguardi, sostenerle nelle cadute e nelle risalite fino alla piena realizzazione, mi rende felice e completa.

Ciò che mi spinge è la convinzione che se un giorno, quando avrò 80 anni, non avrò ceduto alla banalizzazione e al cinico conformismo, mantenendo quella lievità che non è superficialità, allora avrò vinto e con me avranno vinto tutti coloro che incontrerò sul mio cammino.

Una storia per raccontare il mio lavoro

Così come i miei libri, anche questo blog vuole essere una finestra tra anima e quotidianità. Se vuoi conoscere alcuni progetti puoi andare direttamente alla pagina Linkedin

Nemesys

Il mio modo di esserci

Il Diario di LaMeLa777

La mia vita qualunque!

nonsolobiancoenero

La vita è un’enorme tela: rovescia su di essa tutti i colori che puoi (Danny Kaye)

Ontologia,Psicoanalisi,Logica.

Logica, filosofia della scienza.

Lascia vivere il pensiero...

e seguine la sua scia

La psicoanalista rinascimentale

Storie di follia ordinaria

Sicilia

Il nostro viaggio d'istruzione

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: